DOMANDE - COMMENTI - OPINIONI - RECENSIONI - CONSIGLI-

Questa pagina è dedicata ai vari dubbi che si hanno su qualsiasi materia.

Esponete il vostro dubbio, o fate il vostro commento/recensione, sia sul sito, sia su qualsiasi altra cosa, il commento verrà valutato dall'Amministratore e successivamente pubblicato.


LA MAIL NON VIENE MOSTRATA NEL COMMENTO. Per il nome, si può fornire anche un nome di fantasia.


Rendere pubblico domande, opinioni, ecc., ·può essere uno strumento conoscitivo e di aiuto per tutti.


Oppure inviate una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., verrà poi pubblicato il "riassunto"!

Commenti   

0 #30 tiscali 2016-01-14 22:35
Citazione pippolo:
domanda di prova

Aggiungo un commento al commento
Citazione
0 #29 pippolo 2016-01-14 22:16
domanda di prova
Citazione
0 #28 antonio 2016-01-08 01:43
Citazione antonio:
[quote name="antonio"][quote name="tonino"]Cortesemente vorrei sapere:se su una barca da diporto ci sono più persone quanti kg.di pesce si può pescare,poichè non ho capito bene se il quantitativo è per barca o per persona.Inoltre se la tabella delle misure minime è corretta,poichè nel mio comune si parla di altre misure.Grazie in attesa di una Vostra risposta


Riguardo alle tabelle, sono da aggiornare, e' un po' di tempo che non effettuavo l'accesso.
Citazione
0 #27 antonio 2016-01-08 01:40
Citazione emanuel:
buongiorno e complimenti per il sito!
mi saprebbe dare una mano a capire se per la pesca da diporto i mulinelli elettrici per la traina e vietato l'utilizzo? grazie :lol:


Buonasera Emanuel,
si i mulinelli elettrici sono vietati per la pesca, c'e' chi li usa come salpancora e per quel fine non sono vietati.
Grazie per aver utilizzato questa pagina.
Citazione
-1 #26 antonio 2016-01-08 01:32
Citazione #marta#:
BUONASERA HO VISTO IL VOSTRO SITO PER CASO ED è MOLTO INTERESSANTE,VOLEVO SAPERE COME NOTARE LA DIFFERENZA DA UNA Pezzogna locale da una di allevamento.
grazie


Buonasera Marta,
io personalmente, non ho mai visto pezzogne d'allevamento, ma mi informo e le faccio sapere.
Grazie per aver utilizzato questa pagina.
Citazione
0 #25 antonio 2016-01-08 01:30
Citazione isa:
come si fa a riconoscere e distinguere il baccalà e la molva ?
ho acquistato un filetto di baccalà e mi sono sorti dei dubbi per il prezzo e la consistenza della carne.aspetto una vostra risposta. grazie


Buonasera Isa,
Riconoscere il Baccala' dalla Molva non dovrebbe essere proprio difficile. Di solito il Baccala' e' piu' doppio, piu' consistente, c'e' da dire anche che secondo le norme, dovrebbe essere scritto sull'etichetta, ad ogni livello di vendita.
C'e' qualcuno che scrive Baccala' e poi nel nome scientifico, troviamo la dicitura molva...., mentre il vero Baccala' nella dicitura del nome scientifico, e' indicato la parola gadus ......, che sarebbe il Merluzzo Nordico, Atlantico.
Grazie per aver utilizzato questa pagina.
Citazione
-1 #24 antonio 2016-01-08 01:23
Citazione saintlegiere.it:
Scrivi di cose davvero interessanti. Notevole.


Grazie.
Purtroppo, per un po' di tempo ho dovuto abbandonare il sito, ora cerchero' di riprenderlo. Devo anche aggiornarlo su parecchi argomenti.
Grazie.
Citazione
0 #23 antonio 2016-01-08 01:19
Citazione Miriam:
Buon giorno,
sono una ristoratrice e con la presente gradirei ricevere informazioni più dettagliate in tema di diciture specifiche da apporre sui menù in prossimità dei piatti per evidenziare eventuali prodotti congelati o bonificati in loco.
Il mio ristorante utilizza sia prodotti freschi bonificati in loco che prodotti congelati acquistati direttamente dal produttore. Entrambi sono perfettamente tracciabili e trattati secondo quanto disposto dalle recenti normative in materia di igiene.
La mia domanda è la segente: considerando che le pagine del menù presentati al consumatore sono ricche di contenuti e una possibile dicitura a piè di pagina può anche non essere vista, posso elaborare una sorta di comunicazione generale ove vengono elencati tutti i prodotti congelati e/o surgelati all'origine con relative disposizioni legislative e inserirla subito dopo la copertina del menù stesso?
Trovo questa possibile alternativa (se alternativa potrebbe essere)molto più elegante e professionale anzichè il solito asterisco e diciture a piè di pagina.
Certa in una Vs gentile e celere risposta Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione dedicata.

Miriam


Buonasera Miriam,
Premesso che bisogna comunque distinguere a "bonifica", dal prodotto congelato gia' in origine, o congelato per conservazione, la sua idea e'ottima e come lei stesso afferma, piu' elegante. Puo'indicare che i prodotti somministrati crudi, ad eccezione dei molluschi bivalvi, sono bonificati, mediante abbattimento, come previsto dalle norme in materia. Con questa dicitura, nessuno le potra' mai addebitare una frode in commercio.
Riguardo alla bonifica, e' previsto solo per il pesce somministrato crudo, viene considerato "fresco" e non puo' certamente superare 2-3 giorni, altrimenti diventa conservazione e il prodotto e' da ritenersi "congelato", anche se viene cucinato dopo la fase di "bonifica" non puo' essere considerato "fresco".
Grazie per aver utilizzato questa pagina.
Citazione
0 #22 antonio 2016-01-08 01:08
Citazione antonio:
Citazione tonino:
Cortesemente vorrei sapere:se su una barca da diporto ci sono più persone quanti kg.di pesce si può pescare,poichè non ho capito bene se il quantitativo è per barca o per persona.Inoltre se la tabella delle misure minime è corretta,poichè nel mio comune si parla di altre misure.Grazie in attesa di una Vostra risposta


Buonasera Tonino,
per quanto riguarda la pesca max che si puo' effettuare con unita' da diporto, lascia sicuramente libero arbitrio all'interpretazione. Mi spiego meglio, la legge parla di max 5 kg per il pescatore sportivo, inteso come uscita di pesca, ogni pescatore, ha il suo attrezzo e in questo senso ci sta 5 kg a testa, ognuno pesca con il proprio attrezzo, ma se prendiamo come esempio un palamito, come dovremmo gestirla? C'e' da dire comunque, che di solito si interpreta 5 kg a testa ed io conosco un caso in cui il Giudice di Pace, ha accolto un ricorso di due pescatori sportivi, sulla stessa barca con 8 kg di pescato, questo avalla ancor di piu' che e'da intendere ogni pescatore.
Anche perche' un controllo di solito viene fatto al rientro dalla pesca e l'accertare come puo' verificare con esattezza, in che modo e' stato catturato il pescato? Deve per forza di cose affidarsi a cio' che gli viene detto.
In conclusione, a mio parere ed a quanto pare, anche a parere di molti altri, il limite e' da intendersi 5 kg per ogni singolo pescatore. (Nel caso di pesce singolo che supera il limite dei 5 kg, il pescatore, o tiene il pesce singolo o i 5 kg, nel caso di due pescatori, uno puo' aver pescato il pesce singolo ed un altro i 5 kg).
Spero di essere stato chiaro.
Grazie per aver utilizzato questa pagina.
Citazione
0 #21 antonio 2016-01-08 01:08
Citazione Silvio:
Vorrei sapere quale è la classifica in ordine di importanza nutrizionale e valore per quanto riguarda le varie tipologie di tonno in scatola commercializzati in Italia. Grazie.


Buonasera Silvio,
io non posso citare le varie marche di tonno in scatola, sarebbe pubblicita'.
Bisognerebbe vedere nell'etichetta di che tonno si tratta, di solito lo scrivono, (soprattutto chi intende valorizzare il suo prodotto), puo' anche non essere indicato il tipo di tonno, in quanto e' cotto e non sottoposto alla regole dell'etichettatura.
C'e' anche da dire che anche se si tratti di diversi tipi di tonno, comunque sono della stessa famiglia e come valore nutrizionale, sono alquanto equiparati, puo' variare il sapore, ma come valore nutrizionale, non credo ci sia tanta differenza.
Grazie di aver utilizzato questa pagina.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna