CENTROLOFO NERO. Centrolophus niger


CENTROLOFO NERO. Centrolophus niger


 

Centrolophus_niger_5-

 

Centrolophus_niger_5

Centrolophus_niger_7

 

Centrolophus_niger_6

 

Descrizione: Corpo allungato, testa piuttosto piccola, con il muso dal profilo tondeggiante, ottuso; bocca grande, con il mascellare che giunge all'indietro fino al livello della metà dell'occhio. Margine del preopercolo munito di alcuni dentelli poco sviluppati. Pinna caudale moderatamente forcuta.

Taglia Massima: 150 cm

Colorazione: Brunastra, nero - bluastra uniforme, schiarentesi ventralmente

Distribuzione: Mediterraneo: specie non molto frequente presente nel bacino occidentale, Adriatico compreso; Atlantico: presente - ad oriente - dalla Scandinavia e dall'Islanda alle Azzorre, nonchè nelle acque del Sud - Africa, e - ad occidente - dalla Nuova Scozia al Massachusetts; Pacifico: nell'emisfero meridionale presente nelle acque della Nuova Zelanda e dell'Australia

Valore Commerciale: Specie priva di particolare interesse sui nostri mercati, perché non ancora conosciuta, compare saltuariamente, in particolare sui mercati del versante tirrenico; commercializzata per lo più fresca.

Ricette: In considerazione che questo pesce si nutre per lo più di gamberi, ha una carne soffice e saporita. Ottimo al sale e squisito marinato.

 


Antonio Raffone